Ravenna, trovato con un etto di droga nel garage. Assolto

Ravenna, trovato con un etto di droga nel garage. Assolto

RAVENNA. L’odore di “erba” nel garage era quello che ci si potrebbe aspettare in un coffee shop olandese. Talmente intenso da rendere addirittura superfluo l’utilizzo dei cani antidroga per scovare quell’etto di marijuana frutto di una piantina coltivata in casa. Per quel quantitativo un 31enne modenese residente a Ravenna è stato arrestato martedì pomeriggio dagli agenti della squadra Mobile. Per lui il “calvario” nell’attendere la sentenza è durato una giornata appena. Perché dopo la convalida dell’arresto, ieri pomeriggio il giudice Andrea Chibelli lo ha assolto per “particolare tenuità del fatto”. La sentenza è arrivata a fronte del rito abbreviato scelto dal difensore, l’avvocato Barbara Amaranto, nonostante la richiesta del vice procuratore onorario Ornella Manoli di una condanna a due anni e 10mila euro di multa.

Miniserra nel garage
Nel garage dell’abitazione del 31enne, di fatto senza alcun precedente specifico per droga, gli agenti avevano rinvenuto e sequestrato una serra artigianale, realizzata all’interno di una scatola di cartone delle dimensioni di 50x50x100 centimetri, composta da impianto elettrico per la ventilazione, illuminazione, igrometro e termometro. All’interno è stata trovata la sostanza stupefacente per un peso pari a 99 grammi netti di infiorescenze. Durante la perquisizione effettuata all’interno dell’abitazione i poliziotti hanno proceduto anche al sequestro di ulteriori 12 grammi.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *