Coronavirus, bandiere a mezz’asta e un minuto di silenzio in memoria delle persone decedute, ma anche come segno di unità nazionale. Anche Provincia e Comune di Ravenna parteciperanno, domani 31 marzo, al minuto di silenzio esponendo le bandiere a mezz’asta per ricordare le vittime del covid-19, onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari e come segno concreto di sostegno e speranza. L’invito a questo gesto di lutto e di solidarietà, che si svolgerà alle 12, viene dall’Associazione nazionale comuni italiani che ha raccolto l’iniziativa lanciata dal presidente della Provincia di Bergamo, Gianfranco Gafforelli.

Argomenti:

coronavirus

ravenna

SILENZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *