Ravenna, convenzione tra Comune e Provincia per le palestre delle scuole

 il Consiglio comunale ha approvato la “Convenzione tra la Provincia di Ravenna e il Comune di Ravenna per la gestione, in orario extrascolastico, delle palestre degli Istituti scolastici di competenza della Provincia di Ravenna siti nel territorio comunale”. La delibera è stata approvata con 27 voti favorevoli (gruppi di maggioranza, CambieRà, Forza Italia, La Pigna, Lega nord, gruppo Misto), 1 astenuto (Lista per Ravenna).

L’atto è stato illustrato dall’assessore allo Sport Roberto Fagnani che ha evidenziato trattarsi del rinnovo della gestione delle palestre all’interno degli Istituti superiori della città (Istituto Camillo Morigia, Istituto Giuseppe Ginanni, Liceo scientifico Alfredo Oriani, Liceo classico Dante Alighieri,  Liceo artistico Pier Luigi Nervi – Gino Severini, Istituto Callegari, Istituto Adriano Olivetti, Istituto Tecnico Industriale (ITIS) Nullo Baldini, Istituto tecnico agrario Luigi Perdisa), in orario extrascolastico, che dalla Provincia è stata trasferita ai Comuni. La convenzione avrà durata quinquennale mentre le tariffe sono uniformate a quelle già applicate dal Comune. I costi della manutenzione saranno posti a carico del Comune o della Provincia e ripartiti secondo la valutazione dei rispettivi uffici tecnici. La previsione del costo annuo in capo al Comune ammonterà presumibilmente a 150mila euro a cui corrisponderanno incassi derivanti dalle tariffe applicate e stimati in 50mila euro, con un costo netto di circa 100mila euro.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui