Ravenna. Controlli anti covid: sanzioni a 8 imprese, fra cui tre bar

RAVENNA. Controlli a tappeto da parte della Guardia di finanza della provincia di Ravenna in ristoranti e pubblici esercizi sul rispetto delle normative anticovid. Dal 6 dicembre scorso, data di entrata in vigore delle nuove misure di contenimento del contagio basate sul possesso del green pass rafforzato, le Fiamme Gialle hanno passato al setaccio, in particolare, le zone con maggiori rischi di assembramento e i locali già oggetto di segnalazioni da parte dei cittadini. In strada 49 pattuglie per controllare 142 locali pubblici, di cui 68 a Ravenna, 29 nei Comuni della Romagna Faentina, 17 in quelli della Bassa Romagna e 28 a Cervia e sulla riviera ravennate. Nel dettaglio: 91 bar-gelaterie, 22 ristoranti-pizzerie, una discoteca, un night e 29 altri esercizi tra cui alimentari, parrucchieri e palestre. Sono otto le imprese sanzionate, tra cui tre bar, una pizzeria e una birreria, e 12 i soggetti contravvenzionati per mancato possesso del green pass o per mancato utilizzo dei dispositivi di protezione personale: quattro titolari, tre dipendenti e cinque clienti. Infine due soggetti sono stati sorpresi ad esibire un green pass rilasciato a terze persone. Le verifiche continueranno anche nelle prossime settimane. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui