Ravenna, consigli territoriali: al voto anche i 16enni

Domenica 3 aprile a Ravenna si vota per eleggere i consigli territoriali. Si tratta di 10 organismi di partecipazione a base volontaria e territoriale, uno per ciascuna delle dieci aree nelle quali è articolato il Comune: Centro Urbano, Ravenna Sud, Darsena, Sant’Alberto, Mezzano, Piangipane, Roncalceci, San Pietro in Vincoli, Castiglione di Ravenna e Del Mare. Sono composti da un numero variabile di consiglieri, sulla base del numero di abitanti: 13 per Sant’Alberto, Mezzano, Piangipane, Roncalceci, San Pietro in Vincoli, Castiglione; 17 per Darsena e Mare; 19 per Centro Urbano e Ravenna Sud. I seggi sono ripartiti secondo il criterio proporzionale. Ciascun consiglio rimane in carica cinque anni. Le liste che si sono presentate sono due: Cambiamo il Comune, composta da tutti i partiti e le liste civiche che rappresentano l’opposizione in consiglio comunale, e Insieme per i Territori per il centrosinistra. Possono votare i residenti nell’area di pertinenza, italiani e stranieri, che abbiano compiuto 16 anni e risultino iscritti nell’anagrafe della popolazione del Comune al 19 marzo 2022. Urne aperte il 3 aprile, dalle 8 alle 18: i 38 seggi allestiti non coincidono, in molti casi, con quelli usati solitamente per le elezioni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui