Ravenna, conclusi i lavori di riqualificazione della “Gardizza”

Si sono conclusi nei giorni scorsi i lavori di riqualificazione della strada provinciale 59 “Gardizza”, nei Comuni di Conselice e Lugo. L’intervento è stato eseguito sull’intera lunghezza (pari a circa 3.535 metri) della strada provinciale 59, arteria che collega la strada provinciale 13 “Bastia” e la strada provinciale 610R “Selice”. I lavori, del costo complessivo di circa 3 milioni e 300.000 euro, sono stati finanziati per 3 milioni di euro dalla Regione Emilia-Romagna con Fondi Fsc 2014/2020, e per la restante parte dalla Provincia di Ravenna.

In particolare il progetto è stato finalizzato all’adeguamento della sezione stradale finalizzato a migliorare le condizioni di sicurezza e a ridurre il rischio di incidentalità della strada provinciale, interessata da significativi volumi di traffico pesante. Si è quindi proceduto all’allargamento della carreggiata stradale fino a 9,5 metri, per portare la “Gardizza”, precedentemente classificata come strada locale (categoria F), ad avere le caratteristiche di strada extraurbana secondaria (categoria C2).

Per garantire la regolarità nel tempo del piano viabile e la sicurezza della circolazione è stato effettuato il consolidamento del sottofondo e del rilevato stradale e sono stati posizionati nuovi guard-rail. I lavori hanno ricompreso le opere edili e le canalizzazioni propedeutiche alla posa della banda larga. Inoltre sono stati demoliti e ricostruiti due ponti: il primo sul canale Diversivo in Valle, il secondo sul canale Fossatone Nuovo. Infine è stata rinnovata la segnaletica verticale e orizzontale.

“Questo è un intervento di riqualificazione – commenta l’assessore regionale alle Infrastrutture Andrea Corsini – che consente di realizzare un’opera molto attesa. Perchè porta importanti benefici in termini di sicurezza e fluidità della circolazione. La riqualificazione della Gardizza, con l’allargamento della carreggiata e il conseguente passaggio da strada locale a extraurbana secondaria, rappresenta infatti un traguardo che riconsegna ai cittadini di Lugo, Conselice, Lavezzola e Giovecca un collegamento più sicuro e adatto alla circolazione dei mezzi pesanti legati alla presenza della maggiore industria del territorio. L’opera è stata realizzata con 3 milioni di euro di risorse regionali ma anche, e soprattutto, grazie al lavoro di squadra con i Comuni che hanno lavorato insieme in tutti questi mesi per conseguire un obiettivo condiviso che oggi va a beneficio dell’intera comunità locale”.

“Questo intervento di riqualificazione rappresenta un nuovo traguardo che va nella direzione di un sempre più ampio miglioramento dei livelli di sicurezza delle strade provinciali del territorio – dichiarano il presidente della Provincia Michele de Pascale e il consigliere provinciale alla Viabilità Nicola Pasi. L’amministrazione provinciale da tempo ha messo in campo una serie di progetti nell’ambito strategico delle infrastrutture, per rendere la rete viaria sempre più sicura e fruibile. I lavori effettuati sulla strada provinciale 59 “Gardizza” sono il risultato di un lavoro di squadra che ha visto Provincia di Ravenna, Comune di Conselice e Comune di Lugo uniti con il fondamentale sostegno della Regione Emilia-Romagna per raggiungere questo importante obiettivo condiviso, che produrrà benefici per la cittadinanza, per le imprese e per l’intera utenza stradale”.

“L’ampliamento di via Gardizza – commenta Paola Pula, sindaca di Conselice – è un risultato eccellente che risolve in parte i problemi di viabilità dei nostri territori e mette in sicurezza il traffico locale e quello pesante generato da una delle aziende più importanti e decisive per lo sviluppo economico del nostro territorio, e di realizzare un tratto di pista ciclabile a ridosso dell’abitato di Giovecca. Questo grazie alla sinergia creatasi tra Regione, Provincia e Comuni della Bassa Romagna. È stato un investimento sostanzioso che ha permesso anche di aggiornare le dorsali telematiche con l’inserimento della fibra ottica lungo la strada, grazie a un accordo pubblico/privato che facilita il collegamento della fibra a Giovecca e Lavezzola. Ora concentriamoci sull’allargamento della Selice, in fase di progettazione, e sulla variante del Ponte Rosso, in fase di studio di fattibilità. La realizzazione di questi due tratti di strada libererà i centri abitati dal traffico pesante mettendo definitivamente in sicurezza la mobilità interna del quadrante est della Bassa Romagna”.

“La Gardizza rientra tra le arterie stradali strategiche per il territorio della Bassa Romagna e questo importante intervento di riqualificazione consente di aumentare la competitività e l’attrattività del nostro territorio – ha dichiarato Eleonora Proni, presidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna -. Un risultato che avrà ricadute positive per i Comuni direttamente coinvolti, ma anche per tutti i territori limitrofi”.

“La messa in sicurezza delle strade rappresenta un elemento prioritario – spiega il sindaco di Lugo Davide Ranalli -. La strada provinciale Gardizza è soggetta a un traffico importante, in conseguenza del quale Regione, Provincia e Amministrazioni comunali si sono attivate per la sicurezza di chi la percorre e dei cittadini”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui