Ravenna, completato il restauro del Quadrarco di Braccioforte

La zona del silenzio rappresenta per Ravenna il cuore delle celebrazioni del VII centenario che ha avuto l’avvio ufficiale proprio dall’inaugurazione del restauro della tomba di Dante. Il sito è interessato da un programma di riallestimento articolato che comprende diversi aspetti e che non si è mai interrotto, anche in questo difficile periodo di emergenza sanitaria. Così è stato completato un prezioso intervento di ripristino della cancellata del Quadrarco di Braccioforte, preziosa opera di Umberto Bellotto realizzata in occasione del VI centenario del 1921. Umberto Bellotto fu un importante artista veneziano vicino ai maggiori architetti dell’epoca; la sua lavorazione del ferro, incline al recupero di motivi medievaleggianti ed elementi ornamentali del passato, è caratterizzata da una spigliata reinvenzione tecnica e formale. Sono pertanto in corso studi volti ad approfondire puntualmente l’insieme degli elementi del patrimonio che costituisce un complesso di eccezionale rilevanza.

Il complesso lavoro conservativo, eseguito da Arte &Restauro, ha comportato una fase preliminare di studio dalla quale sono emersi risultati che sono in fase di studio e che certamente daranno modo di condividere importanti evidenze scientifiche. La cancellata era in stato di precaria conservazione per l’incidenza di fenomeni atmosferici e depositi biologici e richiedeva un’opera di stabilizzazione e pulitura, ma nell’occasione sono state realizzate riprese in microscopia ottica che consentono non solo una lettura approfondita, ma anche la programmazione della migliore strategia conservativa. Successivamente è stato operato un intervento diviso in diverse fasi. Dopo una pulitura manuale e puntuale di ogni singolo elemento sono state applicate lavorazioni specifiche per stabilizzare le superfici e per consentire una stabilizzazione del risultato.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui