Ravenna commissiona spettacolo su Anita Garibaldi

RAVENNA. Dalla scuola al palcoscenico nel nome di Anita Garibaldi. È il progetto che sta per partire voluto dalla Fondazione Ravenna Risorgimento, presieduta dal vicesindaco Eugenio Fusignani, per onorare la ricorrenza dei 200 anno della nascita di Anita che si concluderà con la messa in scena di uno spettacolo il 7 agosto prossimo a Palazzo Grossi di Castiglione di Ravenna. Ad essere coinvolti saranno gli studenti delle due quinte del liceo artistico Luigi Nervi di Ravenna che dovranno realizzare le scenografie. Per prepararsi assisteranno a due momenti di approfondimento tenuti da Emanuele Montagna, attore, regista e docente universitario, fondatore della Scuola di Teatro Colli di Bologna che metterà in scena il monologo, scritto da Valeria Magrini, “L’Attesa/Anita Garibaldi: morte e vita di una regina”, interpretato dal giovane talento ravennate Asia Galeotti. La prima giornata di formazione si svolgerà lunedì 12 aprile e la seconda nella settimana successiva, in modalità on line. Successivamente i ragazzi saranno seguiti nella realizzazione delle scenografie dalla coordinatrice Rossella Di Laudo, dell’ufficio di presidenza del liceo, dal professore di architettura Enrico Roda e dal professore di discipline plastiche Federico Zanzi.

Ritengo questo progetto – spiega Fusignani – molto significativo. In particolare per l’importanza della ricorrenza dei 200 anni dalla nascita di Anita Garibaldi avvenuta il 30 agosto del 1821, ma anche per il coinvolgimento del liceo artistico per il quale ringrazio la dirigente Mariatersa Buglione. In questo modo la didattica e la divulgazione, insieme alla creatività dei ragazzi e delle ragazze, consentirà di fare memoria di un personaggio significativo per la storia del Risorgimento e per quella di Ravenna. Storia e arte per far capire cosa animò l’eroina dei due mondi a seguire il marito, Giuseppe Garibaldi, nella condivisione di progetti patriottici fino alla sua morte, avvenuta a Mandriole il 4 agosto del 1849. Il debutto dello spettacolo, sperando che la situazione della pandemia lo consenta, sarà sabato 7 agosto 2021, alle 21,30 a Palazzo Grossi di Castiglione di Ravenna e l’auspicio è che possa essere portato in tournée”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui