Ravenna, “Cinemaincentro”: ripartono le rassegne al Mariani

Dopo gli ultimi difficilissimi anni e sull’onda dell’entusiasmo per una incredibile stagione estiva alla Rocca Brancaleone, la programmazione del Cinema Mariani – la sala di via Ponte Marino gestita dal circuito Cinemaincentro – entra nel vivo unendo tradizione e novità. Se, da un lato, continua e si rafforza la preziosa collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune, dall’altra se ne consolida una nuova: quella con il Circolo del Cinema Sogni “Antonio Ricci”, che in città da anni organizza il festival internazionale Corti da Sogni e, sin dalla sua nascita, ha partecipato alla realizzazione di rassegne cinematografiche.

“Siamo felici di continuare ad accompagnare e sostenere il lavoro che CinemainCentro sta portando avanti da tempo con merito e tanta attenzione – ha dichiarato l’assessore alla cultura Fabio Sbaraglia – i cinema sono usciti in grave difficoltà dagli anni di covid, ma rappresentano, in particolare quando offrono programmazioni di qualità, presidi culturali irrinunciabili”.

Lunedì e martedì cinema di culto

Se, da un lato, riprende la consueta rassegna 2 Days Cult Movie, che il lunedì e il martedì ripropone le migliori uscite dell’ultimo periodo, dall’altro si aggiunge “Finalmente è giovedì”, un contenitore multiforme in cui raccogliere i frutti di queste partnership essenziali, ed entrambe partiranno nel mese di ottobre con una prima parte di programmazione già definita.

Dal momento che, indipendentemente da tutto, il grande cinema – del quale Alfred Hitchcock è indiscutibilmente un degno rappresentante – ha sempre un posto d’onore nelle sale di Cinemaincentro, per la partenza del 2 Days Cult Movie lunedì 10 e martedì 11 ottobre si farà uno strappo alla regola, approfittando dell’uscita nelle sale della versione integrale restaurata in 4K di Psycho, capolavoro assoluto del maestro del brivido. La settimana successiva, 17 e 18 ottobre, si rimarrà in un territorio simile con il thriller psicologico Watcher, presentato all’ultima edizione del Sundance, dove ha conquistato pubblico e critica, per poi passare alla peculiare storia shakespeariana di amore e malavita nel promontorio del Gargano raccontata in Ti mangio il cuore di Pippo Mezzapesa. Si chiuderà infine in bellezza questa prima parte di rassegna, il 31 ottobre e 1 novembre, con il film vincitore della Palma d’Oro a Cannes 2022: Triangle of sadness di Ruben Östlund (già vincitore dello stesso premio per The Square, nonché autore di un gioiello come Forza maggiore), che sarà presentato in contemporanea nazionale e in esclusiva per Ravenna.

Finalmente è giovedì

Finalmente è giovedì partirà invece il 13 ottobre, in una serata durante la quale il campione di incassi del 2022, Top Gun: Maverick, sarà accostato al predecessore del 1986. Top Gun di Tony Scott verrà proiettato alle 18.30, mentre il sequel che ha riempito le sale e le arene la scorsa estate (oltre a guadagnarsi una standing ovation a Cannes) sarà alle 21. Si proseguirà il giovedì successivo, 20 ottobre, con l’inossidabile Lo chiamavano Trinità, finalmente restaurato dalla Cineteca di Bologna, in una serata che vedrà la presenza di Sergio Zingarelli, figlio del produttore lughese Italo, e che sarà arricchita dalla possibilità di cenare con un menù a tema Bud Spencer e Terence Hill a cura dell’Osteria Passatelli. Si arriverà infine al 27 ottobre, quando Santa Guerra, primo lungometraggio della faentina Samantha Casella, con la partecipazione di Maria Grazia Cucinotta e vincitore del premio Starlight Tangoo per il Cinema, sarà presentato dalla stessa regista al pubblico del Cinema Mariani.

Per informazioni, prenotazioni e prevendite: www.cinemaincentro.com

0544.37148 (biglietteria Cinema Mariani)

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui