Ravenna, chiude la madre in balcone. Figlio di un medico arrestato

Ravenna, chiude la madre in balcone. Figlio di un medico arrestato

RAVENNA. Al culmine di una lite ha chiuso la madre sul balcone prendendole la borsa contenente soldi e cellulare oltre a un Rolex. Reazione che è costata al ragazzo, un 19enne figlio di un medico ravennate, l’arresto per violenza privata e detenzione di sostanze stupefacenti.

Diverbio in famiglia
E’ stato un Natale burrascoso quello trascorso dall’adolescente che nella tarda mattinata del 25 dicembre ha avuto un’accesa discussione con la mamma. Stando a quanto ricostruito dai carabinieri del Radiomobile, il giovane, non trovando più il suo telefono, avrebbe preteso quello della madre quando ad un certo punto, probabilmente in uno scatto d’ira, ha chiuso la donna sul balcone, allontanandosi con la borsa e un costoso orologio.

L’intervento dei militari
Bloccata all’esterno, qualcuno ha sentito le grida della donna allertando i soccorsi. Sul posto sono così giunti i militari dell’Arma che sono riusciti a rintracciare il ragazzo, recuperando anche quanto asportato. L’intervento dei carabinieri insieme alle unità cinofile ha portato anche al ritrovamento di una modica quantità di marijuana suddivisa in sette dosi che erano nascoste all’interno della camera da letto del giovane.

Portato in tribunale
A quel punto, d’intesa con il sostituto procuratore Stefano Stargiotti, il ragazzo è stato portato in una delle camere di sicurezza del Comando provinciale dell’Arma in attesa della celebrazione della direttissima.
Ieri mattina il giudice Antonella Guidomei ha convalidato l’arresto del ragazzo disponendo nei confronti del giovane (assistito dall’avvocato Antonio Diogene, sostituito in udienza dal collega Michele Lombini) gli arresti domiciliari. In seguito alla richiesta di termini a difesa il processo è stato aggiornato a fine gennaio.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *