Ravenna, cade mentre prova a spegnere il fuoco in un fosso e si ustiona

Un uomo di 77 anni ha riportato gravi ustioni cadendo in un fosso lambito dalle fiamme di un incendio divampato nel campo adiacente. E’ accaduto ieri nel primo pomeriggio a San Zaccaria, dov’è stato richiesto l’intervento del 118 per soccorrere l’anziano e dei vigili del fuoco per aiutare le operazioni di recupero del paziente e domare il rogo.La chiamata di aiuto è giunta alla centrale operativa poco prima delle 13.30 da via Ponte della Vecchia, la strada provinciale che si dirama da via Dismano e conduce fino a Castiglione di Ravenna. Sono con ogni probabilità accidentali le cause dell’incendio; forse il mozzicone di una sigaretta lanciato incautamente da un’auto in transito o da un passante. Sta di fatto che le fiamme si sono propagate rapidamente, complice il vento e la siccità che si protrae da settimane, salvo l’acquazzone dei giorni scorsi. Fra le prime persone che se ne sono accorte c’era proprio il 77enne, residente nella zona. Quando ormai il fuoco si era già esteso al campo, si è avvicinato troppo al ciglio della strada, forse nel probabile tentativo di contenerlo. Un passo di troppo è stato cruciale nel fargli perdere l’equilibrio. L’uomo è caduto nel piccolo fossato in fiamme riportando ustioni di varia gravità in diverse parti del corpo. Quando l’ambulanza è giunta sul posto, il personale medico valutando le sue condizioni ha optato per il trasferimento al centro Grandi ustionati dell’ospedale “Bufalini” di Cesena. Nel frattempo anche i vigili del fuoco sono arrivati nel punto in cui le sterpaglie presenti nel campo e nello scolo stavano bruciando. Le operazioni per contenere la situazione sono durate alcune ore, riuscendo rapidamente ad avere la meglio sul rogo e a riportare in sicurezza un’area tutto sommato contenuta, pari a circa 3mila metri quadrati.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui