Ravenna: badanti in regola ma sconosciute al fisco

Ravenna: badanti in regola ma sconosciute al fisco

I datori di lavoro le avevano regolarmente assunte con un contratto, ma per il fisco erano di fatto delle sconosciute. Si tratta di 33 badanti attive sul territorio, che non hanno dichiarato redditi per oltre 1 milione e 200mila euro. A tanto ammonta il bilancio dell’operazione del comando provinciale della guardia di finanza di Ravenna denominata “No Tax Colf”. Inchiesta che ha messo sotto osservazione la posizione di numerose collaboratrici domestiche attive a Ravenna tra il 2017 e il 2019. Come emerso dalle indagini, si tratta prevalentemente di donne provenienti da paesi dell’Est europeo (soprattutto Romania, Ucraina e Russia) che, pur regolarmente assunte dai rispettivi datori di lavoro, hanno omesso di dichiarare i redditi percepiti e di versare le relative imposte all’Erario.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *