“Ravenna Nightmare” prosegue i suoi appuntamenti e mette in programmazione dalle 16, il film “Ascoltati”, di Andrea Recchia: selezionato nell’ambito della rassegna “Showcase Emilia Romagna”, il film racconta la storia di Andrea, che vaga per Bologna con un’antenna, pronto ad ascoltare. Una metafora surreale dove la ricerca dell’ascolto dell’esterno è uno strumento per l’ascolto intimo e interiore.

«“Ascoltati” è una commedia che vuole affrontare i temi delle relazioni umane – scrive Recchia nel sito ufficial del film – vuole giocare con il destino e la fragilità delle persone, amicizia e dolore si mescolano assieme, ma questa volta a comandare sono le emozioni. Osserva da vicino l’amore tra due persone che non si sono mai parlate, Il mondo visto da chi come tanti hanno perso qualcuno, Il rapporto tra padri e figli cresciuti in famiglie diverse, ma con le stesse problematiche da affrontare». Prima del film, Francesco Gamberini intervista il regista.

Alle 18.30, per la rassegna “Ottobre giapponese”, il documentario di Murayama Masami, Kataoka Nozomi e Inoue Minoru “Kiraigō. Il villaggio dove vivono Buddha e demoni”: un viaggio nelle tradizioni del Giappone, sulle tracce di antichi rituali misteriosi, come la “recita dell’inferno”. «Si dice che la tradizione del Kiraigō– scrive la direzione artistica – abbia le sue origini tra la fine del XII e l’inizio del XIII secolo. Essa era una rappresentazione sacra che veniva tenuta per contrastare fasi di crisi particolarmente gravi. L’Agenzia per gli affari culturali del governo giapponese ha inserito il Kiraigō di Mushō nella lista dei “beni immateriali importanti della cultura folklorica”». Introduce il film Marco de Bene.

Alle 21 torna il Concorso internazionale lungometraggi, con “Spice Boyz” del bielorusso Vladimir Zinkevich: una droga allucinogena, un addio al celibato e una festa che finisce in tragedia. Ispirato ad un fatto di cronaca del 2014. Introduce il film Silvia Moras, con un saluto del regista.

www.ravennanightmare.it

Argomenti:

andrea recchia

cinema

nightmare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *