Ravenna, area da otto ettari con hotel per i camionisti

RAVENNA – E’ Lazzari&Lucchini, operatore del settore delle costruzioni, specializzato sul ramo delle energie rinnovabili, a candidarsi alla realizzazione di un’area da 8 ettari vocata ai servizi per l’autotrasporto. E’ ora pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il disciplinare con cui l’azienda bresciana sostanzia la sua candidatura, in project financing, per costruire un’area di sosta e servizi per i conducenti di tir.

L’opportunità è stata descritta ieri, durante un’iniziativa all’Autorità portuale di promozione del lavoro dell’autotrasportatore: «Dare supporto alla necessità che gli operatori della logistica possano percepire un reddito degno, commisurato alla funzione sociale fondamentale che svolgono – ha spiegato il presidente dell’Adsp, Daniele Rossi –, è un nostro obiettivo. Lo è, altresì, fornire loro servizi. E per questo abbiamo sostenuto un project financing per un’area con questa funzione, che comprenderà un hotel, circa 200 piazzole per tir, con ambiti di ristorazione, un piccolo market e foresteria».

Nella delibera pubblicata dall’ente di via Antico Squero, infatti, si prevede la realizzazione di opere per un valore di investimento privato pari a 17.855.852 euro, iva esclusa, con un contributo dell’Adsp che sarà di 3.900.000 euro. La realizzazione dell’area di sosta e servizi per l’autotrasporto sarà nella zona Bassette Nord, in uno spazio delimitato ad est da via Stefano Bondi, nel tratto compreso fra via Bacci e la rotatoria degli Scaricatori, a sud dal comparto artigianale Bassette, e a nord ovest dal Canale Magni. Entro il 20 gennaio saranno raccolte le offerte che potranno mettersi in competizione con la proposta effettuata con l’operatore lombardo che si è candidato. Le eventuali concorrenti saranno valutate col criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, con un bando che vedrà attribuiti un massimo di 80 punti alla componente progettuale e fino a 20 punti per le variabili temporali ed economiche. La commissione giudicante sarà guidata dal responsabile del procedimento, Mario Petrosino: «Il progetto alleggerirà il traffico in ingresso ed uscita da via Baiona e fornirà maggiore sicurezza ai lavoratori, sia impegnati nella logistica che nelle aziende che su quella arteria così importante si affacciano – spiega il direttore operative dell’Adsp –. In generale doteremo Ravenna di un’area attrezzata degna dei Paesi più avanzati su questo tipo di servizi, che potrà servire anche agli occupati delle aziende portuali, visto che una parte delle piazzole sarà destinate alle auto».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui