Ravenna, approvato il piano di protezione civile

Nella seduta di ieri (per chi volesse vederla http://bit.ly/archivio-sedute-cc ) il consiglio comunale ha approvato il nuovo Piano generale di protezione civile del comune di Ravenna con 22 voti favorevoli (gruppi di maggioranza e Lista per Ravenna – Polo civico popolare) e 7 astenuti (Fratelli d’Italia, La Pigna-Città forese lidi, Lega Salvini premier, Viva Ravenna).

Ha illustrato il documento Gianandrea Baroncini, assessore alla Protezione civile, che, in apertura, ha ringraziato quanti hanno contribuito a integrare e migliorare la stesura del documento all’interno delle commissioni consiliari competenti, apportando modifiche fondamentali per la completezza dell’atto. L’assessore ha evidenziato che il piano va a sostituire quello precedente del 2009 e che l’adeguamento ai campi legislativi e formativi intervenuti nel frattempo, così come la redazione corale del documento, hanno consentito un notevole salto di qualità. Si tratta di un piano che con una visione d’insieme si cala in una realtà territoriale complessa e varia dal punto di vista urbano, ambientale, industriale, morfologico, individuando i rischi e fornendo valide indicazioni operative. Baroncini ha altresì sottolineato che il piano così formulato non è un punto di arrivo ma un punto di partenza, che terrà conto di tutti gli elementi in divenire, ricercando la collaborazione e il contributo costanti delle associazioni di volontariato, particolarmente preziose, così come della comunità diffusa, scuole, consigli territoriali, cittadini.  

Sono intervenute Maria Gloria Natali e Fiorenza Campidelli (Partito democratico).

Il gruppo Partito democratico ha evidenziato la funzione fondamentale che spetta al Comune in tema di protezione civile nelle fasi di emergenza e di primo intervento e l’importanza di un piano che va considerato in continua evoluzione e aggiornamento con il coinvolgimento di associazioni di volontariato e popolazione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui