RAVENNA. «Mi dispiace lasciare il negozio. Io qui, tutto sommato, sto bene». Sembra già nostalgia quella negli occhi di Bruno Rossi, un passato da calciatore (“ho giocato anche in Serie B anche se non ero tra i titolari”), nei cantieri edili per quattro decenni e dal 1986 dietro al bancone dell’Antica Bottega di Ferramenta di via Mentana che si appresta a lasciare a 91 anni. Altro che quota 100. « I miei familiari – spiega – si preoccupano per me e non vogliono che mi stanchi troppo tenendo aperta la ferramenta tutto il giorno, quindi insieme abbiamo deciso che sarebbe stato meglio cedere l’attività. Inoltre, – aggiunge – mio figlio, insieme a cui fino a poco tempo fa mandavo avanti questo esercizio, ora ha altri impegni che non gli permettono di continuare a lavorare qui dentro».

I dettagli nel Corriere Romagna oggi in edicola

Argomenti:

anni

calcio

pensione

ravenna

serie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *