Ravenna, addio a suor Luisa. Era positiva al Covid

RAVENNA – È scomparsa ieri pomeriggio, dopo un breve ricovero all’ospedale di Ravenna per infezione da covid, Luisa Liverzani delle suore Tavelli. Positiva come alcune delle religiose del convento di via Mazzini, lo ha reso noto ieri il sito web della Diocesi, il Risveglio Duemila, Graziella (questo il suo nome di battesimo) era originaria di Savarna.

Suor Luisa non era in buona salute, in quanto era in dialisi da tempo, e prima del suo peggioramento di salute che l’aveva portata negli ultimi tempi a muoversi con l’ausilio di una sedia a ruote prestava servizio alla scuola materna. «La sua era una vocazione vera e sorrideva sempre – la ricorda la consorella Letizia –. Le volevano tutti bene e anche noi sentiamo il bene della città: dicono che tutta Ravenna stia pregando per noi». Anche il vicario generale, don Alberto Brunelli, ricorda suor Luisa: «Sempre in movimento, anche quando era ammalata non si è mai fermata, andava avanti: un’attivista della vita religiosa».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui