Ravenna, addio a “Giovannino” Cappelli, l’imbianchino che portò Gaber e il mondo Beat

Ponte Nuovo perde una delle sue anime più vivide: è scomparso ad 80 anni da compiere Giovanni “Giovannino” Cappelli. Aveva contratto il Covid nel dicembre scorso e, pur avendolo superato, il virus aveva fiaccato la sua salute e nelle ultime settimane era peggiorato irreversibilmente. Era stato una colonna della Polisportiva di Ponte Nuovo, del Comitato cittadino e uomo di riferimento, in quel quartiere della Romea Sud che all’epoca era chiamato “Stalingrado”, del Pci, poi Pds, Ds e infine Pd. Era attivo non solo a livello politico, ma anche nelle attività sociali, culturali e ricreative. Non a caso in tantissimi, ancora oggi, lo ricordano come il fondatore del “Club dei giovani”, poi diventato Bora Bora. Era la balera di via Romea Sud, ospitata nella sala che oggi racchiude la ludoteca Quintet: «Era il 1966, Giovanni aveva 25 anni, io quasi 31 – racconta Marcello Marescalchi, dal ’53 al 2003 il barbiere di Ponte Nuovo e amico di una vita di Cappelli -. La nostra sezione, la Zambianchi, aveva un debito milionario perché avevamo ristrutturato la sala e quindi pensammo di fare delle serata da ballo, ma non volevamo organizzarle come tradizionali romagnole. Desideravamo lanciare il rock, il beat. E il successo fu strepitoso». In via Romea Sud, tra il 1966 e 1970, un barbiere e due imbianchini (oltre a Cappelli, Roberto Molducci, scomparso pochi anni fa, ndr), giovanissimi, si trasformarono in impresari e ci riuscirono straordinariamente bene: «Si esibirono a Ponte Nuovo – prosegue il racconto Marescalchi – i New Trolls, i Ribelli di Celentano, Gaber, Orietta Berti, Mal dei Primitives oltre ai The Blackmen, di ritorno da un tour tedesco. Dovettero firmare un’esclusiva con cui promettevano di non esibirsi entro un certo chilometraggio di distanza. Fu un successo strepitoso».Giovannino Cappelli lascia la moglie Nadia e le figlie Roberta e Daniela. I funerali si terranno domani alle 11 partendo dalla camera mortuaria, attorno alle 11:30 il feretro rallenterà di fronte alla sede Pd di via Romea Sud.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui