Accese in centro questa sera (venerdì 16 ottobre) le prime luminarie poetiche per Dante. Fra le curiosità proposte dal programma della Notte per Dante, spiccano infatti le luci “parlanti” a soggetto poetico che durante le festività natalizie rallegreranno il centro storico.
In via Mazzini, via Corrado Ricci e via Gordini si potranno leggere gli endacasillabi conclusivi delle tre cantiche della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Nelle prossime settimane altre strade del centro avranno le medesime decorazioni. Questa sera le prime prove tecniche.
Quella delle luminarie è un’idea vista a Bologna negli ultimi anni e proposta dai commercianti della centralissima via D’Azeglio e dalla fondazione Dalla: l’esordio fu nel 2018 con il testo della canzone “L’anno che verrà”, collocata a pochi passi dalla casa del cantautore bolognese scomparso nel 2012.
A lanciare l’idea di una versione ravennate dell’iniziativa bolognese fu – dalle colonne del Corriere Romagna – il consigliere comunale Daniele Perini nel novembre scorso.

Argomenti:

2021

dante

dante2021

luminarie

ravenna

ravennacentrostorico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *