Ravenna, 330 nuovi casi di covid. Ma i no Dad scendono in piazza

Nuova giornata drammatica per la provincia di Ravenna su fronte contagi: oggi (domenica 14 marzo) si sono infatti registrati 330 casi: si tratta di 178 maschi e 152 femmine; 143 asintomatici e 187 con sintomi; 318 in isolamento domiciliare e 12 ricoverati. Nel dettaglio: 197 da contact tracing; 97 per sintomi; 31 per test volontario; 2 test per categoria; 3 test per rientro dall’estero. I tamponi eseguiti sono stati 2633. Oggi la Regione ha comunicato 2 decessi: 1 paziente di sesso maschile di 75 anni e una paziente di sesso femminile di 92 anni. Sono state comunicate circa 133 guarigioni. I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel ravennate sono 23.038. Dati, come detto, drammatici, ma nonostante tutto alcune decine di persone hanno presenziato questo pomeriggio a un flash mob contro la didattica a distanza in piazza Kennedy.

Questa la distribuzione sul territorio dei casi emersi oggi in base alla residenza:

11 fuori provincia

10 Alfonsine

13 Bagnacavallo

1 Bagnara di Romagna

8 Brisighella

3 Casola Valsenio

8 Castel Bolognese

12 Cervia

8 Conselice

9 Cotignola

83 Faenza

6 Fusignano

30 Lugo

11 Massa Lombarda

92 Ravenna

13 Riolo Terme

5 Russi

1 Sant’Agata sul Santerno

6 Solarolo

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui