Ravenna, 22 sale slot a rischio chiusura per norme anti ludopatie

Ravenna, 22 sale slot a rischio chiusura per norme anti ludopatie

RAVENNA. Sono 22 le sale giochi con slot e scommesse a rischio chiusura nel Comune di Ravenna finite nella lista nera in base alla legge regionale che mira a contrastare le ludopatie. Lo “sfratto” per questi locali sarebbe la conseguenza dell’applicazione della normativa che prevede la chiusura di tutte le sale situate a meno di 500 metri da scuole, ospedali, chiese, impianti sportivi e centri di aggregazione; nel caso di Ravenna sono stati aggiunti anche i monumenti Unesco, i luoghi di produzione teatrale, cinema e musei.

I dettagli nel Corriere Romagna oggi in edicola

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *