Cesena, “rapisce” il figlio e fugge dalla comunità

Da 20 giorni non si hanno più notizie di una mamma che ha “rapito” dalla comunità del cesenate, dov’era entrata poche ore prima per ordine del Tribunale dei Minorenni di Bologna, il figlio di 6 anni. Unico ad avere contatti è il padre del ragazzino cui la donna, via mail, chiede quasi quotidianamente dei soldi “per non far dormire il bambino in una stazione o su una panchina”. La madre, denunciata per sottrazione di minore cui i giudici hanno in precedenza sospeso la patria potestà dopo un Tso, starebbe vagando per l’Europa tra Belgio e Germania.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui