Rapine a Cesena: abbandonata parte del bottino

Prosegue da parte di polizia e carabinieri la caccia ai due rapinatori che venerdì da pomeriggio a notte hanno messo a segno 5 distinte rapine con la medesima tecnica: avvicinare le vittime con una scusa per poi puntar loro contro un coltello e derubarle di quanto possibile.
Nel ripercorrere le tracce dei due, che avevano iniziato ad agire nel pomeriggio derubando un trans di origini brasiliane in zona stazione per finire dopo la mezzanotte a picchiare e derubare tre persone in via Pola (zona Madonna delle Rose) le forze dell’ordine sono arrivati fino alle Vigne dove sono stati ritrovati due degli smartphone parte del bottino. Erano stati strappati ai legittimi proprietari uno in prima serata ed uno attorno alle 22. Ma evidentemente dai rapinatori sono stati considerarti merce troppo “a rischio rintraccio” o difficilmente rivendibile al mercato nero. Di conseguenza (a differenza delle collane d’oro e dei contanti presi ad altre vittime) sono stati abbandonati.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui