Raggiro a gioielliere a Forlì, fermato ad Asti un presunto truffatore

FORLI’. Insieme a un complice avrebbe raggirato una gioielleria forlivese pagando con assegni scoperti gioielli e oggetti preziosi per 90mila euro. Ora l’uomo, un 60enne di origini napoletane residente ad Asti, è in carcere perché ritenuto responsabile di diverse truffe, sempre con la stessa tecnica. Intanto è stata fissata al 20 febbraio 2020 la prima udienza del caso forlivese, denunciato proprio un anno fa.

I dettagli nel Corriere Romagna oggi in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui