RIMINI. “Ho paura. Ho paura di tutto. Di andare in palestra, di andare a fare la spesa… di uscire di casa”. Il ragazzo riminese picchiato una decina di giorni fa nella discoteca Energy di Cesenatico questa mattina si è mostrato alla stampa. E ha mostrato le immagini che documentano come lo hanno ridotto quelli che lo hanno “picchiato perché sono gay. Erano almeno in sette”. Una storia terribile, quella che ha vissuto sulla sua pelle. Di omofobia. Di violenza. “Ora ho paura che mi possa succedere ancora”. Sostenuto dall’Arcigay di Rimini ha trovato il coraggio di parlare e di presentare denuncia. Per ora contro ignoti. Ma si spera di dare in fretta un nome e un volto agli autori di questa barbarie “anche grazie alle videocamere di sorveglianza del locale”.

La testimonianza video del ragazzo intervistato dalla giornalista Erika Nanni.

Parla il ragazzo gay picchiato: "Ora ho paura di uscire. Spero che li prendano". IL VIDEO

Argomenti:

arcigay

cesenatico

gay

pestato

picchiato

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *