IMOLA. Il vento fortissimo di ieri ha creato diversi problemi in città e nel circondario per via di alberi e pali pericolanti che hanno richiesto molti interventi del vigili del fuoco di Imola, Medicina e della Vallata. Del resto l’Arpae e al protezione civile avevano fatto scattare l’allerta meteo per vento anche per la provincia di Bologna fino alla mezzanotte di ieri.

Interventi a raffica

I problemi sono cominciati intorno all’ ora di pranzo con una segnalazione, arrivata alla centrale dei vigili del fuoco alle 13.30 circa, per un palo pericolante in via Bastiana a Castel San Pietro, mentre a Imola diversi cartelli pubblicitari a bordo strada avevano già “preso il volo”. In sequenza, una squadra di vigili del fuoco di Medicina era poi intervenuta per dei pali caduti sulla sede stradale in via Cantagrillo all’altezza del civico 1609. a Imola invece un grosso ramo di pino è caduto in strada, per fortuna senza coinvolgere mezzi in transito, in via Pasquala all’altezza del numero 23. Le raffiche di veto si sono poi concentrate dalle 15 in poi e sulle strade sono intervenuti sia i vigili del fuoco che la polizia municipale n più punti.

A Imola in via Bergullo per un palo Telecom che si era piegato minacciando la sede stradale; in via Suore dove un albero è caduto sulla sede stradale, mentre l’intervento più delicato è stato fatto a Fontanelice in via Buffadosso dove un palo della luce si è piegato ed è andato a cadere su un’ abitazione. Le previsioni meteo dell’Arpae ieri davano le condizioni del vento in via di normalizzazione già da oggi, con velocità massima del vento compresa tra 49 km orari in pianura e i 53 km orari sui rilievi.

Argomenti:

alberi

imola

vento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *