Raccolta Fondi per la chiesa di San Romano

Mattoni cercansi per chiesa e canonica di San Romano. In occasione della celebrazione di domenica scorsa a 10 anni esatti dalla scomparsa dell’amato parroco e Servo di Dio don Giancarlo Bertozzi, l’attuale parroco don Justin D’Almeida e il consiglio parrocchiale hanno rilanciato l’iniziativa “Un mattone per la chiesa di San Romano”.

La raccolta fondi

Con 100 euro di contributo si potrà materialmente acquistare un mattone che verrà impiegato per la ricostruzione del complesso ecclesiastico. «In particolare – come hanno scritto i promotori nella lettera a parrocchiani e amici – il mattone, specificamente numerato, riporterà il vostro nome, cognome e la vostra città cosicché, quando tutto sarà ricostruito, potrete ritrovare tra le pareti quel vostro importantissimo segno di carità. Sarà possibile, altresì, dedicare il mattone in memoria dei nostri cari scomparsi».

I costi

Chiesa e canonica di San Romano erano in uno stato di grave deterioramento, a cui poi si sono aggiunti i danni del “nevone” del 2012. Soprattutto grazie al contributo proveniente dall’8×1000 alla chiesa cattolica fin dai primi mesi dell’anno è stato possibile avviare i lavori di ristrutturazione e risanamento, ma le spese sono notevoli e negli ultimi tempi sono lievitate. Dagli iniziali 650.000 euro di spesa prevista si è passati ad 800.000. La sostanziosa cifra con cui interviene la chiesa cattolica grazie ai fondi dell’8 per 1000 è di 420.000 euro, ma gran parte della cifra restante è da recuperare.

Niente superbonus

«Le agevolazioni del cosiddetto bonus 110% per la riqualificazione e il contenimento energetico degli edifici non le possiamo utilizzare – commenta Marco Cecchini, uno dei referenti dell’iniziativa -, ma allo stesso tempo abbiamo subìto l’incremento dei prezzi delle materie prime che l’iniziativa del bonus 110% ha provocato».

La celebrazione

La celebrazione, domenica scorsa, è avvenuta negli spazi del centro culturale intitolato a don Bertozzi per permettere la partecipazione dei tanti fedeli. Ha presieduto la Messa il vicario della diocesi monsignor Pier Giulio Diaco e hanno concelebrato il parroco don Justin D’Almeida, don Edero Onofri, don Rudy Tonelli e padre Vincenzo Fantini, questi ultimi rispettivamente giudice delegato e promotore di giustizia nel processo di beatificazione di don Giancarlo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui