Quello sfregio dei vandali al nome di Riccione

È diventato uno dei simboli della Perla verde: la scritta “Riccione” con affaccio sul porto canale, è però stata presa di mira da ignoti vandali che hanno completamente divelto le lettere danneggiandole.

La scritta è diventata un’icona della città negli ultimi anni, punto focale di uno scorcio amato da riccionesi e turisti per guardare il porto e scattare foto ricordo. Non solo uno smacco per i cittadini e l’amministrazione, ma anche un brutto esempio di ospitalità e di ordine cittadino per coloro che hanno scelto la Perla per gli ultimi scampoli di bella stagione. Tutta l’amministrazione denuncia questo atto vandalico che dimostra mancanza di senso civico e rispetto nei confronti della città. La Polizia locale, coordinata da Isotta Macini, ha fatto partire un’attività investigativa e sta visionando le telecamere di videosorveglianza anche sui mezzi in transito. «La mia è una ferma condanna all’atto vandalico all’istallazione del nome di Riccione – dice la vice sindaca Sandra Villa – è una offesa a Riccione e ai suoi cittadini. Mi fa male pensare che qualche balordo abbia vandalizzato il nome della nostra città, per la quale noi abbiamo cura e rispetto. La comunità ama la propria città e l’amministrazione si farà immediatamente carico della sostituzione dell’insegna, ma soprattutto vogliamo ripristinare il valore del senso civico e del rispetto. Sono cose che fanno molto male».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui