Qualità della vita: Forlì-Cesena sale di 6 posizioni, in calo Ravenna e Rimini. Primo posto per Bologna

 Il Sole 24Ore ha pubblicato la consueta classifica sulla qualità della vita del 2022. La provincia d’Italia in cui si vive meglio è Bologna (che rispetto all’anno sorso sale di 5 posizioni), segue Bolzano (+3) al secondo posto e Firenze (+8) al terzo. Poi ci sono Siena, che fa un balzo di undici posizioni, Trento che ne perde due, Aosta (-2), e Trieste (-6). Tra le province romagnole, Ravenna è al 30° posto e perde 3 posizioni, Forlì-Cesena sale al 34° e ne guadagna 6, mentre Rimini è al 46° posto e scende di 3 caselle.

Ravenna: bene cultura e tempo libero, male ambiente e servizi

Ravenna guadagna in due voci in classifica rispetto al 2021: Demografia e società (19° posto, +1) e Cultura e tempo libero (17° posto, sale di ben 26 posizioni). In ribasso invece le voci Ricchezza e consumi (38° posto, -8), Affari e lavoro (40°, -5), Giustizia e sicurezza (75° posto, -1), Ambiente e servizi (43° posto, -29).

Forlì-Cesena sale in cultura e tempo libero, ma cala nel lavoro

Nel 2022, segno attivo in quattro settori rispetto al 2021: Ricchezza e consumi (39° posto, +4), Giustizia e sicurezza (34° posto, +4), Demografia e società (41° posto, +4), Cultura e tempo libero (31° posto, +5). Stabile la voce Ambiente e servizi (26° posto, lo stesso del 2021). In ribasso Affari e lavoro (74° posto, -18).

Rimini male su ambiente e servizi e sicurezza

Un calo notevole alla voce Ambiente e servizi (50° posto, -38) e scenche anche in Giustizia e sicurezza (102° posto). Voci in attivo invece per Ricchezza e consumi (57° posto, +2), Affari e lavoro (10° posto, +6), Demografia e società (42° posto, +32), Cultura e tempo libero (7° posto, +2).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui