Pusher fermato in stazione a Ravenna grazie al fiuto di Bac

Pusher fermato in stazione a Ravenna grazie al fiuto di Bac

RAVENNA. Pusher incastrato dal fiuto di Bac. Nella serata di domenica il giovane esemplare di labrador in forza alla Guardia di finanza è stato impiegato alla stazione di Ravenna, dove ha prontamente segnalato al proprio conduttore un giovane di origine gambiana che era appena sceso dal treno. L’immediata perquisizione operata dalle Fiamme Gialle ha permesso di rinvenire, meticolosamente occultato all’interno dello zaino dell’uomo, un sacchetto di cellophane con all’interno oltre 80 grammi tra marijuana e hashish. Le sostanze stupefacenti rinvenute erano già state suddivise in piccole dosi, pronte per essere smerciate. Il gambiano, risultato anche privo di regolare permesso di soggiorno e con precedenti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato pertanto tratto in arresto e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria. Nella mattinata odierna lo spacciatore è comparso in tribunale. Dopo la convalida del provvedimento restrittivo, il giudice ha disposto nei confronti del pusher l’obbligo di firma in attesa dell’udienza, rinviata in seguito alla richiesta di termini a difesa avanzata dal difensore dell’imputato.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *