Proteste per i rifiuti abbandonati a Bizzuno

Non si placa il fenomeno dell’abbandono indiscriminato di rifiuti, nonostante si siano adottate delle contromisure. Le foto-trappole, con le quali vengono sanzionati i cittadini che conferiscono i loro rifiuti in maniera scorretta o in cassonetti in comuni diversi, immortalano sempre qualche trasgressore.

L’alternativa è diventata scaricare qualsiasi cosa nei fossati, senza il rischio di esser inquadrati da nessuno; un fenomeno sempre esistito che in primavera ed estate diventa più visibile perché si gira di più e si eseguono gli sfalci.

È ciò che hanno notato alcuni podisti e ciclisti di Bizzuno: in un lungo fossato di via Tomba, fino quasi all’ingresso in paese, dopo lo sfalcio di questi giorni è emerso un vero e proprio scempio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui