Premilcuore. Installata la passerella dopo l’incidente dell’autogru

Tutto è bene quel che finisce bene. Il vecchio adagio è il commento più esaustivo alla vicenda della passerella sul fiume Rabbi che dopo varie vicissitudini è stata finalmente installata e appena terminate le opere complementari verrà riaperta al transito dei pedoni. Già perché appena dieci giorni fa l’autogru che aveva il compito di smuovere il pesante manufatto, mentre risaliva la provinciale 3 del Rabbi si è ribaltata in un campo di grano nei pressi di San Zeno. E non è tutto perché qualche giorno prima sulla passerella collocata sulla riva sinistra del Rabbi e pronta da installare era precipitato un albero. Insomma, tutto sembrava “congiurare” contro e varcare il Rabbi da una sponda all’altra pareva un’impres. Invece nel giro di pochi giorni è arrivata una nuova autogru così la ditta “Tuccillo”, titolare dell’appalto e, come ha ricordato il titolare, con un’esperienza trentennale nel settore, ha potuto terminare l’intervento effettuato in tutta sicurezza. Il progetto redatto dallo studio associato Locatelli e dall’ingegnere Casamenti di Santa Sofia è finanziato da Romagna Acque e al termine dei lavori è prevista una spesa che si aggira sui 400mila euro. Riguarda non solo la rimozione della passerella in legno preesistente, installata negli anni Novanta non più utilizzabile per un cedimento strutturale ma anche quella che era posta fra via Mazzini e il parco di Fontanalda che invece è stata completamente rimossa. Dall’area feste intitolata all’ex presidente della Repubblica Sandro Pertini dove si svolgono le principali manifestazioni si potrà quindi di nuovo risalire in piazza Ricci praticamente ai piedi della torre dell’Orologio, tramite il ponticello appena installato in acciaio “corten” che con l’ossidazione naturale fa emergere una ruggine controllata e voluta. «Anche l’area circostante – ha spiegato Mario Tuccillo direttore tecnico dell’impresa esecutrice – è stata adeguata con le due sponde di appoggio rinforzate da ulteriori micropali. Per il completamento manca l’impianto di illuminazione mentre sono previsti interventi di miglioramento anche alla piazzola verde che si incontra prima di risalire verso il centro storico».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui