Premilcuore celebra la castagna, due domeniche di festa

Premilcuore celebra la castagna, due domeniche di festa

PREMILCUORE. Per due domeniche (13 e 20 ottobre) torna la sagra più antica del corposo programma delle feste organizzato ogni anno dalla Pro loco, quella della Castagna giunta alla 55ª edizione. «Ormai non più solo una sagra del prodotto tipico dell’autunno anche se le caldarroste ed il castagnaccio saranno offerti in quantità – spiega il presidente della Pro loco Adamo Biondi – ma una vetrina sui prodotti tipici con un corollario di intrattenimenti, occasioni di incontro, spettacoli, mercati e fiere in grado di far trascorrere una piacevole giornata in Appennino. Con questa festa mettiamo al primo posto non solo la castagna ed i frutti di stagione ma Premilcuore stessa con tutte le sue attività e peculiarità».

Il programma
Prima puntata domenica prossima, quando il borgo dell’alta val Rabbi sarà animato dalla fiera del mercato ambulante mentre nell’area feste la giornata sarà dedicata al raviggiolo. «Prodotto Slow Food ed eccellenza delle nostre zone di cui hanno notizie fin dal 1515 quando fu donato a papa Leone X – prosegue Biondi – verrà proposto nel menù in un piatto con un’altra prelibatezza come il tartufo. Invece la seconda giornata, il 20 ottobre, sarà riservata al maiale con il detto romagnolo “ven a vdè a masè e porc” abbinato ad un piatto di salumi con ciccioli, capofreddo, porchetta e salame. Ma al nostro stand sarà possibile gustare tutte le specialità della cucina tosco-romagnola: dai tortelli ai cappelletti, polenta, carne alla brace con salsiccia e spiedini». Molto nutrito il programma degli spettacoli. «Un’offerta veramente per tutti – aggiunge ancora il presidente – dai gonfiabili per i bambini agli antichi mestieri. Poi domenica 13 la banda dei Carrettieri con gli “sciucarén” ed il mago Conrad mentre lungo il Rabbi l’Unione Italia Ciechi organizza due laboratori artistico sensoriali itineranti (inizio alle 10 e alle 14) con partenza dall’area feste. Quindi il 20 i ballerini romagnoli ed il prestigiatore Gulliver. Possibile anche aderire al pacchetto che prevede la raccolta nel castagneto accompagnati dalle guide ed il pranzo allo stand, un’iniziativa che ogni anno aumenta in termini di adesioni».

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *