Predappio, solo in 100 per l’anniversario di Mussolini – Gallery

Solo cento persone a Predappio per ricordare l’anniversario della morte di Benito Mussolini, avvenuta il 28 aprile 1945. Decisamente minori rispetto a quanto si aspettava l’organizzazione, come sempre affidata all’Associazione nazionale Arditi d’Italia, sezione di Ravenna. Dopo il tradizionale ritrovo in piazza Sant’Antonio, i partecipanti si sono mossi portando la bandiera tricolore, sotto l’occhio di polizia e carabinieri. Nessun problema comunque di ordine pubblico. Al cimitero di San Cassiano ha parlato Mirco Santarelli per l’organizzazione, ricordando a tutti di non fare saluti romani per evitare denunce, ma di portarsi la mano al cuore. Poi la visita alla cripta della famiglia Mussolini, aperta da Orsola e Vittoria Mussolini, nipoti di Vittorio Mussolini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui