Predappio, riparte con Hendel il teatro Comunale

È pronta a ripartire la nuova stagione del teatro Comunale di Predappio sotto la direzione artistica di Stefano Naldi. Quest’anno la nuova stagione prevede, per tutti gli spettacoli, una doppia giornata di performance, per garantire la distanza di sicurezza in sala e vivere la serata in totale sicurezza. Passando in rassegna tutta la stagione, ecco che a dare il via in apertura il 23 ottobre alle 21 e il 24 alle 16.30 sarà Paolo Hendel con lo spettacolo “La giovinezza è sopravvalutata”, diretto da Gioele Dix.

Si continua il 12 e 13 novembre, ore 21 con uno spettacolo di Francesco Branchetti, scritto da Valentina Frantini dal titolo “Le unghie”. Il 5 dicembre ore 16.30 e ore 21 Alessia Fabiani e Claudio Zarlocchi con lo spettacolo “Una stanza al buio” scritto da Giuseppe Manfridi. Poco prima delle festività natalizie andrà in scena, con un debutto avvenuto in streaming, il nuovo spettacolo del Teatro delle Forchette: “Il leone d’inverno” di James Goldman.

Si passa poi al 2021; Franco Oppini il 16 gennaio con doppio spettacolo nella stessa giornata, ore 16.30 e ore 21, propone “Cocktail X 3”. Sempre in doppia replica il 30 gennaio ore 16.30 e 21 salirà sul palco Andrea Vasumi con il suo “Cialtronight”. Venerdì 11, sabato 12 alle 21 e domenica 13 febbraio ore 16.30 Teatro delle Forchette con “Bisbetiche” per la regia di Stefano Naldi. Sabato 12 alle 21 e domenica 13 marzo alle 16.30 uno spettacolo di Denio Derni omaggio a Renato Carosone dal titolo “Renato Carosone… ’ccá ’o ppetrolio, nun ce sta…”. Il 10 aprile (ore 16.30 e 21) Roberto Ciufoli con lo spettacolo “Tipi”.

Chiuderà la stagione di prosa in abbonamento lo spettacolo “Nella città l’inferno” sabato 30 aprile ore 21 e domenica 1 maggio ore 16.30. La regia è di Stefano Naldi.

Biglietti: da 18 a 12 euro (under 25, over 65, residenti del Comune di Predappio, soci Tdf e Fo_Emozioni) con abbonamenti intero di euro 150 e ridotto di euro 100.

Info e prenotazioni: 0543 1713530

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui