Predappio. “La cripta resta chiusa”: è lite nella famiglia Mussolini

Diventa un giallo la riapertura della cripta di Benito Mussolini a Predappio. Due pronipoti, Orsola e Vittoria Mussolini, che vivono a Siena, avevano annunciato per domenica 23 maggio la riapertura dopo tre anni e mezzo, ma altri familiari fanno sapere che “la notizia è priva di fondamento e domenica la cripta resterà chiusa. Orsola e Vittoria Mussolini non sono titolate ad effettuare nessun annuncio pubblico riguardante la cripta senza la preventiva discussione e nulla osta da parte della maggioranza della famiglia. E’ obiettivo di tutti i familiari riaprire la cripta, e a tal proposito stiamo concordando come poter gestire al meglio, in sicurezza e con buon senso la riapertura al pubblico a partire da questa estate”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui