Predappio, Avis in festa e dono al 118

Un’altra festa che ritorna dopo la pandemia. E’ quella dell’Avis giunta alla 37ª edizione. La sezione di Predappio, che raggruppa ben 300 donatori di sangue, concentra la ricorrenza nella giornata di oggi. Michela Picchi che guida l’associazione da un anno spiega: «Inizieremo con la messa a Sant’Antonio celebrata dal parroco don Massimo Bonetti, quindi verrà reso omaggio al monumento al donatore di sangue che si trova nel parco comunale a pochi passi dalla chiesa. Quindi nel pomeriggio la festa per tutti, popolazione, cittadini e donatori, dalle 17 in piazza Garibaldi con gli stand gastronomici gestiti dai volontari dell’associazione e lo spettacolo con “Giorgio e le magiche fruste di Romagna” che andrà avanti fino a sera, intervallato alle 18.30 dal concerto musicale degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Predappio e Premilcuore che presenteranno uno spettacolo cantando e suonando». Ma il clou della serata è rappresentato da una donazione che la sezione Avis di Predappio farà al 118: un estricatore da utilizzare per l’estrazione di un traumatizzato da un veicolo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui