Predappio, apre il sentiero intitolato a Facibeni

È passato poco più di un anno dal 9 maggio 2020 quando Lorenzo Facibeni, vigile del fuoco, è deceduto a 52 anni lasciando moglie e tre figlie, causa il Covid, con uno strascico di dolore, rimpianti ed angoscia per una delle storie che sarà ricordata come tra le più strazianti della pandemia. Alle tante manifestazioni che si sono susseguite per onorarne la memoria come l’intitolazione della Caserma dei Vigili del Fuoco a Forlì, si aggiunge adesso il sentiero Cai 341, da un titolo quasi profetico “Speranza” come era soprannominato Lorenzo, che verrà inaugurato domenica prossima. «Era il suo progetto – sottolinea l’assessora Carla Ravaglia – e sarà orgoglioso di vedere tanta gente che lo percorre. Siamo tutti invitati ed anche chi non è un camminatore non deve preoccuparsi perché non è indispensabile percorrerlo tutto. Dopo tanti mesi di lavoro è pronto per essere inaugurato per ringraziare Lorenzo e ricordare tutti i nostri amici che causa il Covid ci hanno lasciato». Alle 8.30 l’inaugurazione, un’ora dopo la partenza a piccoli gruppi. All’organizzazione ha offerto una fattiva collaborazione il Cral dei Vigili del Fuoco che ha predisposto due punti di ristoro per i 300 partecipanti che (tempo permettendo) sono attesi a questi vernissage.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui