Porto sicuro per i profughi gestiti dal medico di Gambettola

La Mare Jonio ha finalmente un porto sicuro. Da mercoledì notte la nave di Mediterranea Saving Humans, che tra il 4 e il 5 giugno ha salvato dai tentativi della cosiddetta “guardia costiera” libica 92 persone, è a Pozzallo e insieme a lei ha trovato finalmente risposta dopo quattro giorni di attesa anche la Sea Watch che di naufraghi ne trasportava 352.

L’ultimatum

La destinazione per Mediterranea è arrivata quando stava per scadere l’ultimatum che aveva dato al Viminale: dopo un giorno e mezzo senza risposte la decisione è stata quella di dirigersi verso la Sicilia, la stima era di 10 ore di navigazione, le stesse date al Viminale per organizzarsi e superare le “difficoltà logistiche” con cui avevano tenuto già in stand by per un giorno e mezzo la Mare Jonio. Difficoltà superate in 9 ore e 40 minuti, quando finalmente è arrivata l’indicazione di entrare a Pozzallo.

La nuova attesa

Nonostante l’arrivo in un porto sicuro la missione non si è ancora conclusa: «Per lo sbarco abbiamo dato la precedenza a Sea Watch che era in navigazione da molti più giorni», spiega la gambettolese Vanessa Guidi, capomissione e medica di bordo, tra una visita e l’altra. Per lei, quella partita venerdì 3 giugno, è la seconda missione in mare con Mediterranea. Dopo una settimana di navigazione la voce era stanca ma si percepiva l’orgoglio di quanto fatto fin qui con l’equipaggio di questa missione numero 12. La prassi delle nave quarantena per fortuna non è stata rinnovata e le quasi 500 persone soccorse dalle due navi saranno destinate a degli hotspot e di qui ai Cas, i centri di accoglienza straordinaria. Le procedure di sbarco sono lunghe e complesse e la prospettiva per Mare Jonio ieri era quella di dover attendere la mattinata di oggi per cominciare a sua volta a sbarcare le persone salvate. Nel frattempo però una prima buona notizia arrivata ieri è che tutti i test Covid fatti dalle autorità sanitarie salite a bordo della Mare Jonio sono risultati negativi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui