Ponte chiuso per lavori: a Cesena i senza tetto ora sono nel parco

I lavori di ristrutturazione in corso sul viadotto Kennedy hanno… “Sfrattato” i senza tetto che solitamente ci dormono sotto. Così, con la bella stagione che avanza, gli occupanti di questo spazio hanno scelto come nuova casa i grandi alberi che si trovano nel parco adiacente al ponte stesso: i giardini ex Saub che si trovano tra il cantiere di lavori e il retro della sede Ausl di corso Cavour.

Da molti giorni ci sono più persone (anche coppie) che sfruttano la zona come casa provvisoria sotto le stelle. Si tratta di uomini e donne abituati a dormire in questi luoghi e come gli operatori di strada hanno verificato più volte in passato rifiutano qualsiasi sistemazione al coperto che potrebbero facilmente trovare ad esempio al dormitorio di via Strinati. I rischi di dormire all’addiaccio sono minori nel corso della stagione calda. La presenza di queste persone sta però sollevando qualche protesta da parte dei residenti e dei fruitori del parco.

L’area verde viene anche utilizzata come “toilette” a cielo aperto. A terra si accumulano avanzi di pranzi e cene sotto forma di cartacce. Per scaldarsi nelle fredde notti l’alcol scorre in abbondanza; e tutti i residui di vetro finiscono assieme alle altre immondizie a carico del verde pubblico che quando si prodiga per gli sfalci deve avere a che fare con tutto lo sporco di cui sopra. La zona, che durante le scuole è usata anche come area di passaggio degli studenti, con le arcate del viadotto spezzate dai lavori ora diventata anche tra i punti preferiti per il consumo di droga da parte dei tossico dipendenti dell’area della stazione ferroviaria che dista solo un minuto a piedi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui