Podismo, Giro dei Gessi a Cesena: si riparte dopo tre anni

La pandemia ha rischiato di farci privare della classica delle foglie, il “Giro dei Gessi”. Per fortuna però, dopo tre anni, allo scioglimento della Podistica Cesenate, che comunque collabora insieme a tutte le società locali, è subentrato un team composto da Avis Marathon Ascoli e Flipper Triathlon che si sono accollati l’onere di riportare all’Ippodromo del Savio un migliaio di concorrenti (350 agonisti già preiscritti), per la 45ª edizione. Il resto non cambia. Ritrovo, arrivo e premiazioni si svolgeranno all’interno della struttura, che a parte le Cascine di Firenze, è l’unica del suo genere ospitante un evento podistico. Partenza alle 9.30 da via Gramsci e percorso di km.15, che ricalca le ultime edizioni sino al 2019, affrontando già al secondo mille la salita della Diavolessa, scendendo poi a Ponte Abbadesse, dirigendosi verso Rio Eremo, primo terzo di gara, da dove inizia la salita dei Gessi. Un chilometro di tornanti, poi allo scollinamento si apre il panorama e per altri 4 chilometri si godrà una vista meravigliosa, ma dovendo gestire salite e discese a ripetizione, sino ai piedi della Basilica del Monte (10° km), che domina Cesena. Un muro verticale dopo del quale non si potrà rifiatare, perché ci si troverà nella picchiata che riporta in città, dove si costeggeranno le mura medievali, ed infine l’arrivo caratteristico sulla pista dei cavalli. Tra i favoriti, il plotone della Dinamo Sport, con Benhamdane, Pensalfini, Bugli e Cacaci, potrà fare gioco di squadra, per disorientare El Haissoufi e Lotti, mentre Benini punterà ad essere di nuovo il primo indigeno. Sua cognata invece, Valentina Facciani, cercherà di succedere alla gemella Martina nell’albo d’oro. Per il podio da seguire anche Brasini, Mangolini, Bandini, Bartolini e Nanu. Le gare giovanili si terranno oggi al campo d’atletica (dalle 15), grazie alla disponibilità dell’Atl. Endas.

Salsomaggiore Terme

Lo specialista delle 50 km, il campione italiano Matteo Lucchese, cercherà di mettere in bacheca la “UltraK Marathon”.

Torino

Ritorna la 42K piemontese dove sarà al via una pattuglia dell’Atl. Imola Sacmi Avis, con Cavina, Dipaola, Scardovi la Cicognani.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui