Podismo, a Cesenatico torna “l’Alzheimer” con mezza maratona e camminate

Dopo un anno di transizione, ma una edizione virtuale e un week-end di partecipanti reali nel 2020, torna n presenza la “Maratona Alzheimer”. L’euforia ha coinvolto 650 agonisti, che si sfideranno sull’unico percorso deciso dalla Fondazione, tra i tre tradizionali, cioè la mezza maratona, che partirà domenica mattina dall’Orogel Stadium Manuzzi alle 8,30, nella modalità di quattro atleti ogni 15”, per rispettare il distanziamento.
Il percorso vede un tratto all’interno della città, per poi seguire la pista ciclabile lungo il torrente Pisciatello sino a Cesenatico, dove negli ultimi 5 km si passerà da Viale Abba sino al molo e rientrare al Parco di Levante, sede di arrivo, passando dai Giardini a Mare e sotto al grattacielo, dove è previsto il traguardo volante 3° memorial “Azeglio Vicini”.
Tra gli uomini sarà lotta all’ultimo metro tra gli alfieri dell’Edera Forlì, capitanati da Giuseppe Del Priore, trionfatore in ben sei edizioni della km 42 e il suo allievo Giacomo Pensalfini e quelli dell’Atletica Rimini Nord Santarcangelo, guidati dal coach Ismail El Haissoufi, e da Davide Poggi, Lorenzo Fuschini e Federico Antolini. Tra le donne sarà una cavalcata trionfale per la due volte tricolore di maratona, Martina Facciani.
Durante il week-end tra il Parco di Levante e San Carlo si svolgeranno camminate, ed anche una gita in bici, per raccogliere fondi verso la ricerca per far guarire milioni di malati.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui