Poche le adozioni: allarme al gattile

Adulti e cuccioli accomunati dalla stessa speranza: quella di trovare una casa. Sono numerosissimi i mici salvati dalle volontarie che operano nel rifugio cittadino “Amici dei gatti di bagnolo” in attesa di trovare una famiglia. Quest’anno in particolare, le adozioni sembrano davvero ferme così la struttura fatica a fronteggiare le continue richieste di aiuto. Anche i cuccioli di pochi mesi, che generalmente sono accasabili più facilmente rispetto a chi ha qualche anno di vita, faticano a trovare adozione rischiando, così, di crescere in rifugio senza una famiglia. «Siamo al collasso – affermano le volontarie affidando anche al web il loro grido di aiuto –. Ogni giorno ci chiamano per recuperare gattini, oppure gatti adulti in difficoltà, insomma siamo sfinite». Una situazione che sembra essere stata resa ancora più difficile dalla pandemia. Quest’anno, infatti, la situazione in termini di adozioni sembra essere ancora più complicata rispetto a quella già difficile degli anni passati.

Difficile dire se a spingere i cittadini a non accogliere un amico a quattro zampe sia l’incertezza economica dettata dal Covid-19 oppure siano in qualche modo cambiate le abitudini degli italiani. Ciò che è certo è che la stasi delle adozioni è comune a tutte le realtà locali impegnate per trovare casa ai felini. Differenti per colore del pelo, età e carattere, sono quindi davvero numerosi i mici che attendono in gattile. «Cerchiamo per loro una casa in sicurezza – spiegano le volontarie –. Sia gli adulti che i cuccioli verranno ceduti solo se tenuti in casa e, per chi non è ancora sterilizzato a causa della tenera età, verrà chiesta la sterilizzazione obbligatoria». Un intervento di routine che si configura come l’unica arma per combattere efficacemente il triste e dilagante fenomeno del randagismo felino. Per conoscere i mici accuditi dall’associazione animalista oppure ricevere maggiori dettagli, contattare il 351.6686832.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui