Pneumatici invernali: quali sono gli obblighi attivi in Emilia Romagna

Pneumatici invernali: quali sono gli obblighi attivi in Emilia Romagna

La stagione invernale è ormai alle porte e in questi mesi gli automobilisti devono accertarsi di avere installati, sui propri veicoli, degli pneumatici adatti alle condizioni climatiche.

Non si afferma nulla di nuovo sottolineando il fatto che le gomme di un’auto o di qualsiasi altro veicolo debbano essere scelte non solo in base alle caratteristiche del mezzo, ma anche in relazione al clima, dunque al periodo dell’anno.

Anche chi non ha una particolare esperienza in questo settore, d’altronde, sa bene che sul mercato esistono pneumatici estivi e pneumatici invernali, e ovviamente è di quest’ultimi che ci si deve dotare in questo periodo dell’anno.

Pneumatici in inverno: quali obblighi?

Avere dei pneumatici invernali è fondamentale nell’ottica della sicurezza, questo è evidente, ma non tutti gli automobilisti sanno che sussistono, da questo punto di vista, anche degli obblighi.

In tutta Italia l’utilizzo di pneumatici invernali è necessario durante i mesi più freddi, ciò significa che laddove in occasione di un controllo si dovesse rilevare l’assenza di pneumatici idonei, si va incontro a delle sanzioni pressoché certe.

Ci si chiede dunque, a questo punto, in quale periodo dell’anno devono essere obbligatoriamente installati i pneumatici invernali? La risposta varia da regione a regione, proprio perché sono differenti i climi che le contraddistinguono.

Quando scatta l’obbligo in Emilia Romagna?

In Emilia Romagna l’obbligo di utilizzare pneumatici invernali ha inizio il 15 novembre e si conclude il 15 aprile: in questo lasso temporale, dunque, non è ammesso l’uso di pneumatici estivi.

Come si riconosce uno pneumatico invernale omologato?

Ma quali sono gli pneumatici invernali omologati? Ovviamente il fatto che uno pneumatico sia definito tale non è sufficiente per considerarlo idoneo, è dunque necessario che l’automobilista verifichi la presenza di un’apposita marcatura.

La marcatura in questione è la M+S, Mud + Snow: se essa è presente sulle gomme, significa che esse possono essere utilizzate tranquillamente nel periodo invernale, garantendosi la dovuta sicurezza ed evitando di incappare in delle sanzioni in caso di controllo.

Prima del 15 novembre, dunque, il cambio delle gomme è sempre necessario?

Esiste, in realtà, una possibilità per evitare quest’operazione di cui tanti automobilisti farebbero a meno, ovvero utilizzare dei pneumatici All Season, i cosiddetti pneumatici 4 stagioni.

Evitare il cambio stagionale con gli pneumatici 4 stagioni

Questi pneumatici stanno suscitando un grande interesse ormai da diversi anni, non a caso è possibile trovare degli approfondimenti a riguardo in portali specializzati come euroimportpneumatici.com.

I pneumatici All Season sono appunto concepiti dalle case produttrici affinché sappiano offrire condizioni di guida ottimali in ogni periodo dell’anno, evitando così l’incombenza del cambio stagionale.

Come si riconosce un pneumatico All Season omologato?

Se si utilizzano degli All Season, dunque, il cambio può essere evitato?

La risposta è quella data in precedenza: anche per quel che riguarda gli pneumatici 4 stagioni, i modelli sono da considerarsi regolari laddove sia presente la marcatura M+S.

Anche per questi particolari pneumatici vale dunque la raccomandazione fatta in precedenza: per assicurarsi che essi siano conformi alla normativa è indispensabile verificare la presenza di questa marcatura.

La grande importanza della sicurezza

Al di là di questi suggerimenti riguardanti gli obblighi di legge attivi in Emilia Romagna proprio come in tutta Italia, se pur con limiti temporali differenti, è in tutti i casi fondamentale scegliere gli pneumatici con massima accortezza, optando per dei modelli di brand blasonati e non badando oltremodo al risparmio.

La sicurezza stradale è un aspetto troppo importante e sarebbe davvero imprudente mettere a repentaglio la propria incolumità per poter risparmiare una piccola somma.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *