Pista ciclabile della stazione, ecco l’apertura

Si tinge di rosso la pista ciclabile della stazione ferroviaria di Rimini. Da mercoledì saranno percorribili i due itinerari sui marciapiedi: quello di via Dante, che da viale Roma, costeggiando il Bike park, conduce alla stazione; quello di piazzale Cesare Battisti, che dalla stazione porta verso il sottopasso del grattacielo. Si tratta di un altro step nella riorganizzazione dell’area della stazione e nella separazione della viabilità ciclabile da quella pedonale, spiegano da Palazzo Garampi. Lavori che consentiranno di potenziare la sicurezza delle infrastrutture, favorendone quindi l’utilizzo da parte di pedoni e ciclisti e incentivando l’intermodalità, grazie anche alla gamma dei servizi offerti dal Bike park. Il nuovo percorso ciclopedonale lungo i marciapiedi di collegamento stazione-mare e stazione-città, lungo circa 300 metri, contribuirà al “miglioramento della funzionalità di un’area strategica, che rappresenta anche il capolinea della quasi totalità delle linee urbane e interurbane del trasporto pubblico e del Metromare”. Con le nuove piste ciclabili, sottolinea l’assessore alla Mobilità Roberta Frisoni, “si va a completare sia la riorganizzazione della piattaforma stradale, con l’adeguamento funzionale dell’Hub intermodale strategico di accesso alla stazione, sia la connessione ciclabile con l’asse portante della Bicipolitana su via Roma verso l’ospedale e con l’anello verde all’altezza del ponte su via Roma e da lì al Parco del mare e al resto della città”.

Se nel 2020, prosegue, i chilometri totali di ciclabili erano 123, nel 2021 sono saliti a circa 132 ed entro la metà del 2022 se ne aggiungeranno altri due, a cui si aggiungeranno la realizzazione del ponte ciclopedonale alla Grotta Rossa di collegamento tra i due percorsi ciclopedonali realizzati lungo l’argine e i sottopassi ciclopedonali e il percorso ciclabile in corso di realizzazione nell’ambito dei lavori per il definitivo superamento dei “buchi neri” della statale 16.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui