Pinarella, le fiamme e la paura: “I vigili del fuoco hanno salvato il mio albergo”

Un intervento tempestivo e l’hotel si è salvato dalle fiamme, senza conseguenze per i clienti. E’ stata una notte travagliata all’hotel Lem di Pinarella. L’allarme antincendio è scattato sulle 2.30, portando sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Cervia con l’autopompa serbatoio e il modulo boschivo. Nel frattempo, da Ravenna sono partite l’autobotte, l’autoscala e il furgone con maschere d’ossigeno e bombole d’aria compressa di scorta.

L’incendio sembra essere partito da un locale tecnico sotterraneo e il tempestivo intervento dei vigli del fuoco ha fatto si che non si propagasse alla restante struttura sovrastante. Non risultano feriti ma solo tanto spavento per i presenti.

E’ un caloroso «grazie» quello della titolare della struttura ricettiva, Angela Corbara. «I nostri vigili del fuoco sono stati grandi, e hanno salvato l’albergo. Non sappiamo che cosa abbia innescato il rogo, i vigili del fuoco stanno facendo le indagini».

A prendere fuoco è stato il locale lavanderia. Distrutti tutti i macchinari che erano all’interno. Ma l’albergatrice vede il lato positivo: «L’impianto è scattato correttamente, tutte la zone sono state compartimentate e noi abbiamo subito individuato l’area della struttura coinvolta, consentendo nel frattempo agli ospiti di uscire nel cortile in via precauzionale senza problemi». Sono rimasti circa due ore e mezza nel giardino, per poi rientrare verso le 5, quando l’allarme era rientrato. Voglio ancora ringraziare i nostri pompieri che hanno che hanno risolto l’emergenza mentre io mi occupavo dei clienti».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui