Piangipane, “Pane e Petrolio” di Albe e Ariette al Socjale

Una coproduzione Teatro delle Albe/Ravenna Teatro e Teatro delle Ariette: è “Pane e petrolio”, in scena questa sera dalle ore 20 al teatro Socjale di Piangipane.

«Pane o petrolio?» è la domanda che Stefano Pasquini del Teatro delle Ariette pone al pubblico raccolto attorno a un tavolo imbandito di tortelli, frutta, formaggio, vino: si tratta dell’unico momento del lavoro in cui l’attore e regista esce dalla partitura scritta per entrare in modalità improvvisativa pura, cercando di coinvolgere gli spettatori a prendere posizione in merito a questi beni.

In una scena condivisa da attori e spettatori, intorno a un grande tavolo-mensa, si dipana il racconto di una generazione che ha attraversato il guado dalla civiltà contadina a quella operaia, per ritrovarsi in un mondo in cui tutto sembra sbriciolarsi e dove, tra i resti, si fanno spazio diverse intolleranze… quelle alimentari come quelle sociali. Alto e basso, passato e presente, tragico e comico si intrecciano nel tempo di una cena-spettacolo, dove condividere i fatti esclusi dai libri di storia e le parole dei poeti, da Pasolini a Frenaud. Durante lo spettacolo si preparerà il cibo per il pubblico.

Gli spettacoli sono realizzati in collaborazione con Stadera Società Cooperativa e Teatro Socjale.

Il progetto “Pane e petrolio” nasce dal desiderio di un incontro umano e artistico e di ricerca teatrale del Teatro delle Ariette e del Teatro delle Albe ormai ventennale. Lo spettacolo è firmato da Paola Berselli, Luigi Dadina e Stefano Pasquini e vede in scena Berselli, Dadina, Maurizio Ferraresi e Pasquini che cura anche la regia con Laura Gambi.

Ingresso unico 15 €euro.

Informazioni: Ravenna Teatro 0544 36239, 333 7605760, biglietteria@ravennateatro.com

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui