Pestati a sangue a Milano Marittima per il Rolex. In tre a processo

Pestati a sangue a Milano Marittima per il Rolex. In tre a processo

MILANO MARITTIMA. Delle due una: o li stavano tenendo d’occhio da quando, stanchi e forse un po’ brilli, erano usciti dalla discoteca, oppure il riflesso del Rolex che uno di loro aveva al polso non era passato inosservato nonostante fosse buio. Quel che al momento è cosa certa è il finale di quella nottata del 26 giugno 2016: due ragazzi pestati a sangue e rapinati da un gruppo di cinque giovani. Tre di loro sono stati identificati e sono finiti a processo davanti al collegio penale di Ravenna, presieduto dal giudice Federica Lipovscek (con a latere i colleghi Beatrice Marini e Cristiano Coiro), con l’accusa di rapina aggravata.

I dettagli nel Corriere Romagna oggi in edicola

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *