“Permette signora!”, nasce il musical del Comune di Riccione

Ancora pochi i biglietti rimasti per assistere a “Permette signora! Il varietà di Riccione”, lo spettacolo diretto dalla regista e coreografa Elena Ronchetti e prodotto da The Show Production che debutta nella sala Granturismo del Palazzo del Turismo questa sera (ore 21) con replica il giorno successivo, sabato 11 (ore 17.30).

Protagonista la Riccione degli anni ’60, una località balneare affollata, dove la gente ascolta la musica al jukebox, si frequentano i dancing, si incontrano i latin lover locali. Lo spettacolo racconta un pezzo di storia locale, quando Riccione si apprestava a divenire una meta gettonata e imperdibile per gli amanti della dolce vita.

«Permette signora era la frase che i gentiluomini pronunciavano negli anni ’60 quando volevano invitare le ragazze a ballare. Una scena che risale ai tempi dei dancing, luoghi che hanno fatto la fortuna di Riccione. E proprio da questa suggestione abbiamo deciso di fare un salto indietro nel tempo con uno spettacolo dedicato agli anni d’oro della città», racconta Ronchetti.

«Con questo spettacolo si avvera un sogno della città – aggiunge – Come New York ha “Cats”, Londra il musical “Mamma mia” e Roma “Aggiungi un posto a tavola”, anche Riccione avrà il suo musical che non è solo un musical, è proprio un varietà come quelli che si vedevano in tv negli anni ’60.

Un racconto, quello della Riccione degli anni ’60 che sarà corredato dalle immagini originali di Epimaco Zangheri (Pico). Gli artisti riproporranno i successi dell’epoca come Mina, Buscaglione, Quartetto Cetra, Lucio Dalla, Raffaella Carrà e tanti altri. Sul palco insieme ai tre attori Francesca Airaudo, Andrea Carli e Marco Giulio Magnani, 16 tra cantanti e ballerini professionisti. Direttore delle musiche e dei cori Roberto Colavalle già assistente di Armando Trovajoli e Pietro Garinei.

Il cast è composto da Stella Ferrucci, Athos Milanese, Matteo Faieta, Alan Bertozzi, Andrea Franchi, Matteo Palumbo, Mattia Montaguti, Maria Sacchi, Nicole Zignani, Sara Filipucci, Lucrezia Zambon e Martina Selva. Biglietteria al Palazzo Turismo.

Info: 320 0168171

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui