Pennabilli, tampona un’auto e poi scappa: 19enne rintracciato dai Carabinieri

Lo scorso 21 agosto, un 59enne di Pennabilli alla guida della sua autovettura stava percorrendo la S.P. 91 nel territorio di Pennabilli. Ad un certo punto è stato tamponato da un altro veicolo rimanendo lievemente ferito. Il conducente dell’altro mezzo non si è fermato a prestare soccorso dandosi alla fuga e le ricerche svolte dalle pattuglie della Compagnia Carabinieri di Novafeltria a seguito del sinistro, non avevano portato all’immediato rintraccio del mezzo. Il 59enne ferito era stato trasportato all’ospedale di Novafeltria e dopo le cure i medici lo hanno dimesso con una prognosi di 5 giorni per varie escoriazioni e contorsioni sul corpo.

Intanto i militari di Pennabilli avevano attivato le indagini. L’esame delle testimonianze ed il successivo accertamento su tutti i veicoli in transito in percorsi e orari compatibili con il passaggio sul luogo del sinistro stradale, le riprese dalle telecamere di videosorveglianza del Comune di Pennabilli, hanno permesso ai Carabinieri di stringere il cerchio con l’individuazione del mezzo e il rintraccio del conducente responsabile del sinistro, un diciannovenne residente nell’Alta Valmarecchia. Il giovane, appena ha visto arrivare i Carabinieri in casa, ha ammesso le sue responsabilità. Il ragazzo è stato deferito in stato di libertà per omissione di soccorso, lesioni personali stradali e fuga del conducente in caso di lesioni stradali. L’autovettura che guidava è stata sottoposta a sequestro e la patente di guida gli è stata immediatamente ritirata.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui